... il mondo visto attraverso i sogni dei bambini

Dreamtelling for a better world

Una campagna a favore dell’integrazione, l’uguaglianza e una migliore qualità della vita attraverso i sogni notturni raccontati e disegnati dai bambini in Italia e nel mondo.

Mappa dei sogni

Come si fa KidZdream

Età dei bambini


Tra gli 8 e i 12 anni
è l’età media dei bambini  da coinvolgere in Kidzdream. Si tratta degli gli ultimi anni delle scuole elementari e i primi delle medie.

Scuole e istituzioni


La redazione di KidZdream entra in contatto con le scuole e le istituzioni che lavorano con i bambini, Illustra il progetto, i suoi significati...

Il sogno preferito

Ai bimbi circa una settimana prima delle riprese  viene chiesto di  pensare al sogno che ricordano meglio o preferiscono.

Dreamboxes

In modo molto semplice vengono realizzate delle riprese, tipo video box dei sogni. Camera fissa, spesso con dietro la lavagna con la scritta Kidzdream.

Supporter

Andrea Riccardi

Il sogno di Andrea Riccardi

Storico, fondatore della Comunità di Sant’Egidio

 

È difficile raccontare un sogno.

Nel mio sogno salivo una scala di legno che ad un certo punto si interrompe. Volevo però arrivare a quel piano, forse la mia casa. Che fare: un salto? Ho buttato lì una tavola e ci passo sopra.

Credo che bisogna sognare, anche da anziani, come dice la bibbia.

I sogni sono essenziali nella nostra vita e nella nostra cultura e forse è una categoria che abbiamo troppo soppresso.

 

I muri sono il problema di oggi, purtroppo. I bambini se vedono un amico oltre un muro, lo saltano per giocare con lui. I bambini e i loro sogni aiutano noi adulti ad essere meno realisti e a sognare.

Mimmo Cuticchio

I sogni di un teatrante

Ci sono due tipi di sogni, quello mentre dormi, e l’altro con gli occhi aperti.

Colapesce guarda questi naufraghi, uomini, donne, bambini che scappano dalle guerre…e poi perdono la vita in mare aperto…Colapesce chiede di aiutare questi che non sanno nuotare e così le tartarughe, i delfini si avvicinano a questi e cercano di salvarli.

Lo vediamo oggi, l’uomo come fa fatica a capire che la vita di un essere umano è la cosa più preziosa che esiste in questo nostro mondo.

Eravamo una famiglia allargata, 7 figli e 300 pupi, quando non li vedevo più me li sognavo la notte.

È come se avessi perso qualcuno della famiglia e lo andavo a cercare nel sogno.

I sogni sono belli, assolutamente belli, anche gli incubi sono belli perché fanno parte dei sogni.

…Ai ragazzi direi continuate a sognare perché fin quando sogniamo, vuol dire che siamo vivi.

Presidente del Senato Pietro Grasso

Il mio sogno è di poter vivere in un mondo nel quale non ci sia più pena di morte, in un mondo in cui non ci sia più la schiavitù e in un mondo in cui non ci sia più il permesso di soggiorno. In un mondo nel quale ciascuno può decidere il luogo dove vivere e dove morire. L’incubo è il permesso di soggiorno, l’incubo è giudicare le persone in base ad un’appartenenza ad uno stato, quando gli esseri umani hanno il diritto di essere esseri umani anche senza, anche oltre e qualche volta anche contro le disumane leggi dello Stato.

 Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo

Massimo Bray, Direttore generale dell'Istituto della Enciclopedia Italiana - Treccani

Quando mi è stato chiesto di raccontare un sogno da questa bella iniziativa che vuole ricostruire una sorta di atlante onirico dei più giovani, dei ragazzi, dei bambini, credo sia importante perché non solo sollecita la nostra attenzione a parlare e discutere dei diritti dell'infanzia ma ci fa vedere anche questo mondo dei sogni che è un mondo in cui nasce probabilmente la nostra prima forma di creatività, di immaginazione, di capacità di vedere la realtà con occhi diversi e anche di provare a trasformarla oppure a volerla immaginare differentemente da quella che è.

Massimo Bray, Direttore generale dell'Istituto della Enciclopedia Italiana - Treccani

KidZdream: il mondo nei sogni dei bambini

KidZdream è un progetto ideato espressamente per il Web che si propone di creare una banca online dei sogni dei bambini.
È basato su mappe interattive e menu di piccoli film di 90-120 secondi. Ai bimbi viene chiesto di concentrarsi sul sogno che ricordano meglio o preferiscono e di pensare attentamente anche ai dettagli: i luoghi, i colori, le persone, ecc. Alla fine si propone loro di rappresentarlo con un disegno.

Vi farebbe piacere diventare sostenitori del nostro progetto?

Sponsor locali e nazionali possono trovare in Kidzdream un'opportunità per legare il proprio nome ad un'iniziativa per lo sviluppo e la diffusione di modelli innovativi di supporto sull’integrazione e l’eguaglianza che coinvolge un pubblico sensibile e motivato.


Se siete interessati ad unirvi ai sostenitori di Kidzdream e desiderate maggiori informazioni, vi invitiamo a richiedere la guida sulle possibilità di sponsorizzazione o di mettervi in contatto con info@kidzdream.net

sostenitori.png

About KidZdream

Un portale realizzato secondo il format multimediale ARTEFACTA che raccoglie attraverso una mappa del mondo i sogni notturni raccontati e disegnati dai bambini.

Piccole storie, favole fantastiche che si pongono prima di ogni sovrastruttura culturale, prima di ogni differenza di etnia, di censo, di lingua e di religione.

Cerca su Kidzdream

In evidenza

Kidz Book

Search