Fare KZ

I contatti con scuole e istituzioni

È questa una fase propedeutica di grande importanza e delicatezza. La redazione di KidZdream entra in contatto con le scuole e le istituzioni che lavorano con i bambini, Illustra il progetto, i suoi significati, il modo di operare, le finalità etiche e sociali dell’iniziativa. Si chiarisce l’assoluta libertà e spontaneità con cui si vuole collaborare con i bambini e la totale sicurezza e controllo del sito da parte della redazione. Chiariti questi punti e trovata una convergenza di intenti con i responsabili della scuola o istituzione si avvia la fase realizzativa.

scuole.svg

Età dei bambini

Tra gli 8 e i 12 anni è l’età media dei bambini da coinvolgere in Kidzdream: in pratica gli ultimi anni delle elementari e i primi delle medie.

Le liberatorie

Vengono richieste per KidZdream da parte delle scuole o istituzioni coinvolte delle liberatorie per la partecipazione dei bambini a Kidzdream. Questo prevede un contatto con i genitori che vengono così informati e coinvolti nell’iniziativa e richiesti firmare la liberatoria.

La preparazione: il sogno preferito

Ai bimbi circa una settimana prima delle riprese viene chiesto di pensare al sogno che ricordano meglio o preferiscono. Viene anche richiesto di concentrarsi sui dettagli: i luoghi, i colori, le persone, ecc. Alla fine si propone loro di fare un disegno del sogno. Si è riscontrato che il disegno facilita il ricordo di una serie di particolari spesso interessanti relativi ai contesti ambientali – luoghi, situazioni –, a quelli estetici – colori, forme -, a quelli umani – persone presenti nel sogno.

dreamboxes.svg

Dreamboxes: i bambini raccontano i sogni

In modo molto semplice vengono realizzate delle riprese, tipo video box dei sogni. Camera fissa, spesso con dietro la lavagna con la scritta Kidzdream. Risultato: una serie di piccole interviste-racconto di 60-120 secondi. In esse i bambini con parole loro e con la propria gestualità raccontano il sogno: quello preferito, quello più pauroso o quello che ricordano meglio. Alla fine mostrano e spiegano le immagini del loro disegno.

About KidZdream

Un portale realizzato secondo il format multimediale ARTEFACTA che raccoglie attraverso una mappa del mondo i sogni notturni raccontati e disegnati dai bambini.

Piccole storie, favole fantastiche che si pongono prima di ogni sovrastruttura culturale, prima di ogni differenza di etnia, di censo, di lingua e di religione.

Cerca su Kidzdream

In evidenza

Kidz Book

Search

© 2018 Dinamolab - Stefano Scialotti. All Rights Reserved. Webmaster Giuseppe Polegri.

Search